App: FoodPal - Piano nutrizionale
 
FoodPal - Ernährungsplan

Come conservare l'aglio e mantenerlo fresco

Tempo di lettura:
circa. 3 Verbale


L'aglio fresco può aggiungere un sapore piccante e pungente a qualsiasi piatto. Sia che stiate preparando un soffritto o dei fagiolini fritti, è sempre utile avere dell'aglio in cucina. Se avete comprato un po' di aglio in più del necessario, non c'è problema: se sapete come conservarlo correttamente, i bulbi non sbucciati possono rimanere freschi fino a cinque mesi.


Ecco sei tecniche per aiutarvi a mantenere la vostra scorta di aglio fresco il più a lungo possibile.


1. conservare in un luogo fresco

L'aglio fresco deve essere conservato in un luogo fresco, buio e asciutto, ad esempio in una dispensa. Se la dispensa ha una finestra, è opportuno montare una tenda per evitare la luce e il calore. La temperatura di conservazione ideale è di circa 16°C. Va bene se la vostra cucina è di solito un po' più calda, ma non conservate l'aglio in un armadio vicino ai fornelli. L'umidità intrappolata può causare il deterioramento dell'aglio, quindi conservate l'aglio in un contenitore ben ventilato, come un cestino di filo o di rete.


2. conservare in frigorifero

Il frigorifero non è generalmente il luogo ideale per conservare l'aglio. Sebbene conservare l'aglio intero e non sbucciato nella cella frigorifera aiuti a prevenire l'umidità, l'aglio germoglia più velocemente a basse temperature, per cui la dispensa è sempre la scelta migliore per l'aglio fresco. L'aglio tritato avanzato può essere conservato in frigorifero, ma va consumato rapidamente perché può iniziare a germogliare o a rovinarsi nel giro di pochi giorni. Se lo mettete in frigorifero, conservatelo in un contenitore di vetro ermetico. Questo perché la plastica è permeabile e assorbe gli odori. Quando l'aglio inizia a germogliare o a cambiare colore, è il momento di buttarlo via. Quando lo si apre, dovrebbe essere bianco. Se è marroncino o presenta delle macchie, significa che è andato a male.


3. Congelare le singole porzioni

Quando l'aglio si avvicina alla fine del suo periodo di conservazione, preparatelo e conservatelo nel congelatore. Polverizzare il tutto in un frullatore e poi congelarlo in una vaschetta per il ghiaccio. In questo modo si otterrà circa un cucchiaio che potrà essere scongelato e utilizzato. È molto più facile che sbucciare e tritare uno spicchio fresco ogni volta che si cucina, e non ci si deve preoccupare che le mani puzzino di aglio!


4. acquistare aglio preparato

Il gusto forte dell'aglio fresco non è adatto a tutti. L'aglio preparato, che può essere conservato nell'olio, nell'acqua o nell'aceto, ha un sapore più leggero rispetto all'aglio fresco, ma possiede gli stessi ingredienti salutari (Nota: Quando l'aglio viene conservato nell'olio, l'olio aggiunge altre calorie). Se volete evitare il sapore dell'aceto o le calorie extra dell'olio, optate per l'aglio preparato e messo a bagno in acqua.


5. decapaggio

Se siete alla ricerca di un nuovo profilo di sapore per l'aglio, provate il decapaggio. Mettendo gli spicchi d'aglio sott'aceto, non solo si prolunga la durata di conservazione, ma si crea anche una delizia.


6 Arrostire e conservare

Se avete un aglio fresco e non sapete cosa farne, arrostitelo e congelatelo per mantenerlo fresco più a lungo. Ecco come:


  • Sbucciare gli strati esterni dell'aglio e tagliare la parte superiore.
  • Strofinare con olio d'oliva e cospargere di sale e pepe.
  • Avvolgere l'aglio nella carta stagnola e metterlo in una teglia.
  • Cuocere in forno a 200°C per circa 40 minuti.
  • Lasciare raffreddare e rimuovere i chiodi di garofano.
  • Conservare i chiodi di garofano arrostiti nel congelatore e scongelarli quando necessario. L'aglio arrostito ha un sapore delicato ed è ottimo per cucinare e spalmare su pane tostato o cracker.

Ulteriori informazioni

Consultare sempre il proprio medico curante per assicurarsi che le informazioni riportate in questa pagina siano applicabili alla propria situazione personale.

Recensioni dei nostri utenti
Ricevi subito il tuo piano nutrizionale individuale come app sul tuo smartphone!
Die auf der Webseite dargestellte FoodPal-Version ist erst demnächst im Apple App Store und Google Play Store erhältlich.